mercoledì 25 maggio 2011

SCALOPPINE AL LIMONE

Chi mi segue dall'inizio avrà capito che ho un amore particolare per gli agrumi. Ogni cuoco ha le sue manie, per me sono le arance, i limoni, i lime, i pompelmi, i mandarini, i mapo e tutta la famiglia, mi piace il loro colore, adoro il loro sapore in ricette salate e dolci. Forse è dovuto al precoce assaggio delle scaloppine al limone della nostra vicina, un colpo di fulmine. Fatto sta, che questo rimane uno dei miei piatti preferiti in assoluto. La ricetta ha subito piccole modifiche a mano a mano che ho imparato a cucinare. Tutto è perfezionabile, forse anche le mie scaloppine... 

600 gr di scaloppine di vitello - il succo di due limoni e la scorza di uno  - 4 cucchiai di olio - 60 ml di vino bianco -  20 gr di burro - due cucchiai di prezzemolo tritato - farina - sale pepe

Battere le scaloppine con il batticarne. Se non lo avesse già fatto il macellaio praticate dei taglietti sui bordi di ogni scaloppina ed infarinatele ad una ad una. In una padella scaldare l'olio e mettere le scaloppine finché non sono cotte. Salarle poco.Toglierle. Nella stessa padella mettere il burro e quando è sciolto versare il vino, il succo di limone, salare e pepare. Far ridurre il liquido della metà aggiungere la scorza del limone e le scaloppine, tenerle pochi istanti nel succo di limone, giusto il tempo perché si avvolgano con la salsa. Spolverare con il prezzemolo e servire.
per quattro persone 

P.S. La stessa ricetta si può fare con il petto di pollo, viene buonissima. Se temete il tasso alcolico del vino potete fare come suggerisce il gastronomo/gourmet/cuoco Allan Bay nel suo libro "Cuochi si diventa": fate bollire una bottiglia di vino finché non è evaporato tutto l'acool, lasciate raffreddare e conservate in frigo. Lo chiama vino senz'alcool, lapalissiano no? E' perfetto per tutte le ricette che hanno bisogno del vino, si può fare sia col rosso che col bianco, io da quando ho imparato non posso più farne a meno. Se non avete il vino senz'alcol, provate anche la stessa quantità di acqua. La quantità dei limoni è indicativa, dipende dalla quantità di succo e dalla grandezza. Nella ricetta si tratta di limoni piccoli, se li avete grandi forse uno può bastare. Vedete voi. 

2 commenti:

  1. pensa che le ho in programma proprio per stasera...

    RispondiElimina